fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Alluce valgo nuove terapie glaucoma

La tensione era tale che viaggiare per promuovere un libro era diventato un vero sollievo, anche se scontavo tutto al ritorno.Di recente Jenna, mia figlia maggiore, mi ha detto: "Da piccola temevo che tu e la mamma avreste potuto divorziare.Eravamo sempre sulla difensiva, chiusi nelle nostre fortezze emotive.Non voglio neanche suggerire che tutti i matrimoni debbano essere salvati.Guardando indietro, non so neanche stabilire con precisione cosa ci abbia fatti avvicinare, ma le nostre personalità non erano proprio compatibili.Il vero amore non consiste nel desiderare una persona, ma nel desiderare la sua felicità, anche a spese della propria.La domanda che chiunque abbia una relazione dovrebbe chiedere al partner è: "Cosa posso fare per rendere migliore la tua vita? I romanzi d'amore (ne ho scritti un po') ruotano intorno al desiderio e al "vissero felici e contenti", ma ad un simile epilogo non si arriva col desiderio, almeno non con quello descritto in queste storie.Poi, quando avevo dodici anni, mi sono resa conto che litigavate così tanto che forse un divorzio sarebbe stata la scelta migliore" Poi ha aggiunto, sorridendomi: "Sono felice che abbiate risolto tutto"Per anni, io e mia moglie Keri abbiamo lottato.Tutto il resto è solo una farsa di interessi egoistici.Non so se urlare a Dio possa considerarsi una preghiera o meno ma, qualsiasi cosa fosse, non lo dimenticherò mai. Quella notte a letto, mentre eravamo a pochi centimetri di distanza eppure lontanissimi, arrivò l'ispirazione. Così ho ripetuto la mia domanda il mattino dopo, e quello successivo. Quando riuscì a parlare disse: "Ti prego smettila di chiedermelo. Vivere con me è difficile, non so perché resti insieme a me". Parlavamo dei nostri sogni di come poterci rendere felici. Abbiamo imparato a prenderci cura l'uno dell'altra e, soprattutto, vogliamo farlo.Il divorzio era dietro l'angolo, ne avevamo discusso più di una volta. Pregai fino a tarda notte e il giorno dopo mentre tornavo a casa.Anche se odiavo il pensiero del divorzio, il dolore e la fatica di restare insieme erano troppi. Non riuscivo a capire perché il matrimonio con Keri fosse così difficile. Ma era la natura dei nostri scontri ad essere cambiata. Avere un compagno per sempre è un dono eccezionale.

Ero nella doccia dell'hotel Ritz-Carlton di Atlanta e gridavo a Dio che il matrimonio era uno sbaglio, che non ce la facevo più. Non abbiamo risolto tutti i nostri problemi e non posso assicurare che non litigheremo mai più. Il matrimonio è difficile, ma lo è anche essere genitore, mantenersi in forma, scrivere libri e qualsiasi altra cosa sia importante nella mia vita.I nostri litigi erano all'ordine del giorno, era difficile anche solo immaginare una relazione pacifica.Il vero amore non è fare dell'altro una copia di sé stessi, ma alzare i nostri livelli di tolleranza e attenzioni per l'altro.La "fama e la fortuna" non hanno reso più semplici le cose, anzi, hanno aggravato i nostri problemi.Non sto dicendo che quello che è successo a me e Keri valga per tutti.

In tema di:


сустава опухоль руки пальца