fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Dieta dimagrante tipo in gravidanza valori

«Quando mangiamo un alimento ricco di carboidrati, i livelli di glucosio nel circolo sanguigno aumentano progressivamente, man mano che gli amidi e gli zuccheri vengono digeriti e assimilati», spiega Giorda.Restrizioni severe nella dieta di chi è affetto dal diabete di tipo 2, il più diffuso?«Anche la presenza di cibi con fibre solubili, capaci di assorbire elevate quantità di acqua, formando nell’intestino una sorta di gel, aiuta ad abbassare l’indice glicemico».L’indice glicemico è influenzato dalla composizione degli alimenti, ma anche dai metodi di cottura.Per fronteggiarla, è necessario cambiare le abitudini alimentari. «Ma va vissuto come un cambiamento, non come una privazione», dice Ferrari.O rispettando determinati regimi alimentare o imparando alcune semplici regole per cucinare in modo più sano. «Contrariamente a quanto si crede, la base per un’alimentazione equilibrata nei diabetici è anche costituita da cibi con carboidrati e ricchi di fibra come frutta e verdura», spiega Roberto Ferrari, ordinario di cardiologia all’Università di Ferrara e autore del libro La cucina del cuore. «I carboidrati non solo sono ammessi, ma consigliati, perché necessari all’organismo».Ma cosa succede, invece, se si abbonda con i cibi ad alto indice glicemico?«Spesso eliminare totalmente alcuni alimenti può essere più pericoloso che concederseli in modo ragionato».Quell’era è tramontata, perché alcuni accorgimenti permettono di nutrirsi in modo gustoso cercando di tenere a bada la glicemia. «Oggi il diabete non è più considerato, come pochi anni or sono, una specie di allergia allo zucchero», scrive Ferrari.Con un’avvertenza: è consigliabile definire un piano dietetico personalizzato con uno specialista.«Basta un calo di peso del 5-10% per ottimizzare il controllo della malattia, ma anche per dimezzare il rischio di diventare diabetico in un soggetto sovrappeso o obeso». Secondo gli ultimi dati, gli italiani affetti da diabete di tipo 2 (non autoimmune) sono oltre 3 milioni e mezzo e nel 2030 saranno, in base alle stime, oltre 5 milioni.

In tema di:


сустава опухоль руки пальца