fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Mastopessi sensibilità capezzolo cause

Per prima cosa viene asportata la cute attorno al complesso areola capezzolo, nella regione compresa all’interno del disegno preoperatorio.La durata complessiva dell’intervento di mastoplastica riduttiva, a seconda della tecnica utilizzata, è di circa 2-3 ore.Dopo l’intervento sarà presente una cicatrice periareolare (attorno all’areola) e una cicatrice verticale (dall’areola fino al solco sottomammario).La mastoplastica riduttiva, o riduzione del seno, è un intervento chirurgico che ha come scopo quello di ridurre il volume mammario.L’intervento termina con la sutura per piani dell’incisione chirurgica.Dopo l’intervento di mastoplastica riduttiva con cicatrice a “T” capovolta e di mastoplastica riduttiva con innesto del complesso areola capezzolo secondo Torek saranno presenti tre cicatrici nella mammella: periareolare (attorno all’areola), verticale (dall’areola fino al solco inframammario) e orizzontale lungo il solco inframammario.Pazienti che presentano un aumento importante del volume delle mammelle, ipertrofia mammaria o gigantomastia.I drenaggi verranno rimossi quando l’aspirato nelle 24 ore sarà inferiore di 40 m L, generalmente in seconda o terza giornata poost-operatoria.Mastoplastica riduttiva con cicatrice a “T” capovolta Tra le varie tecniche di mastoplastica riduttiva a “T” capovolta la più frequentemente utilizzata nelle pazienti obese e nelle pazienti che hanno avuto un calo ponderale importante è la mastoplastica riduttiva a peduncolo inferiore.Queste due condizioni cliniche sono responsabili di numerose alterazioni funzionali e, nei casi più gravi, di vere e proprie patologie croniche.L’ipertrofia mammaria e la gigantomastia sono due condizioni patologiche caratterizzate da un eccessivo sviluppo delle mammelle, frequentemente bilaterale ma che talvolta può essere monolaterale determinando così una asimmetria mammaria.

La durata complessiva dell’intervento di mastoplastica riduttiva con cicatrice a “T” capovolta è di circa 2-3 ore.A questo viene rimosso il tessuto in eccesso attorno al peduncolo inferiore ed i tessuti sono riavvicinati in modo da rimodellare il profilo della mammella.Nelle pazienti che presentano un’ipertrofia moderata della mammella, con ptosi lieve e tessuti trofici, è indicata la mastoplastica riduttiva con cicatrice verticale e peduncolo superiore (Lassus-Lejour).Alcune volte l’intervento di mastoplastica riduttiva viene completato con la liposuzione della porzione laterale della mammella al fine di migliorarne il risultato estetico finale.Mastoplastica riduttiva con innesto del complesso areola capezzolo secondo Torek Utilizzata per correggere le alterazioni della gigantomastia severa presenta una differenza principale con la mastoplastica riduttiva a “T” invertita, l’innesto del complesso areola-capezzolo.

In tema di:


сустава опухоль руки пальца