fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Obesità categorie protette

L’artrosi può essere divisa in due forme: primaria o idiopatica (non è associata ad altre malattie dell’organismo) in cui è stata dimostrata una predisposizione familiare e secondaria cioè dovuta ad altre cause: come una pregressa frattura, attività sportive e/o lavorative ripetitive e pesanti, deformazioni ossee e malattie come gotta, diabete e artrite reumatoide.I trattamenti a nostra disposizione sono: medici, fisioterapici e chirurgici.L’osteoartrosi, più comunemente detta artrosi, è una patologia degenerativa cronica che coinvolge l’intera struttura articolare ed è caratterizzata da un progressivo deterioramento della cartilagine, del tessuto sinoviale (la membrana che avvolge l’articolazione e nutre la cartilagine), dell’osso subcondrale (cioè quello a contatto con la cartilagine) e della capsula articolare.Un altro sintomo è la rigidità articolare che si manifesta tipicamente al mattino o dopo un lungo periodo di riposo.Esistono anche dispositivi medici che permettono di ripristinare le proprietà fisiologiche delle articolazioni come gli acidi ialuronici che hanno un’azione lubrificante sull’articolazione e permettono di ammortizzare gli stress fisici proteggendo la cartilagine.L’artrosi è una malattia invalidante dai costi sociali elevatissimi.Con l’avanzare dell’età, aumentano le patologie osteo-articolari degenerative come artrosi e discopatie, quelle metaboliche come la gotta e quelle reumatiche, ma può anche manifestarsi in giovane età, favorita dagli stili di vita scorretti (obesità, sedentarietà, attività lavorative ripetitive e pesanti).L’artrosi può interessare qualsiasi articolazione, ma quelle più frequentemente colpite sono: colonna vertebrale, ginocchio, anca, mano, e spalla.Trattamento In quanto malattia degenerativa, non esistono terapie in grado di far regredire l’artrosi.

La sostituzione protesica consiste nel rimuovere l’osso e la cartilagine dai capi articolari degenerati e di sostituirli con componenti di vario materiale, solitamente metallo; viene ampiamente impiegata in articolazioni come anca, ginocchio, spalla ma anche caviglia, gomito e metacarpo-falangea.Terapia medica: è rivolta alla cura dei sintomi come il dolore e la rigidità articolare.Quando nessuna di queste cure è più efficace allora l‘unica soluzione possibile diventa il trattamento chirurgico come le protesi o le artrodesi.L’obiettivo del trattamento quindi è la cura della sintomatologia e il rallentamento dei fenomeni degenerativi.Quali sono le cause più frequenti che portano all’artrosi?

In tema di:


сустава опухоль руки пальца