fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Si puo dimagrire in 20 giorni

Potrebbero sembrare discorsi triti e risaputi, come dire “ha scoperto l’acqua calda”, ma dipende con quale ottica si vuole vedere la cosa.I grassi insaturi essenziali li riceviamo dal pesce, quindi l'olio d’oliva non è una fonte ideale di tali nutrienti sia perché ne contiene piccole quantità sia perché non ne potremmo comunque consumare così tanto.Nell’apposita sezione troverete il modulo per il calcolo automatico di entrambi i valori.Ecco la sezione dedicata alla pratica vera e propria, in parole povere, come si svolge la mia dieta.Cerchiamo allora di riportare i valori ad unità di misura conosciute e più intuitive. poi a cena si mangia un insalata con un altro cucchiaio di olio… Qual è il problema principale di ogni dieta se non i morsi della fame? Io chiedo sempre, è meglio mangiare condito con grassi e olii ma soffrire la fame rischiando di mangiare di più, o trovare una cucina alternativa, equilibrata, e con gli alimenti che ci piacciono e che ci sazi? Il mio modo di mangiare però è tutt’altro che scondito, è semplicemente privo di olio e grassi (soprattutto aggiunti) ma altrettanto gustoso.Dopodichè si passa al calcolo del fabbisogno calorico giornaliero in base all’attività svolta ed al peso forma da raggiungere.Prima di ogni spiegazione bisogna però farsi un'idea e costruirsi dei concetti basilari su quali siano gli alimenti più calorici, o anche più grassi, ed imparare una linea guida da seguire.La fonte di grassi la otteniamo già da un pò tutti gli alimenti, specie la carne anche se magra.Facciamo un esempio così da esser tutto più chiaro: mettiamo di aver calcolato un fabbisogno di 1400 kcal al giorno (perché sono una persona minuta, che non fa attività fisica, che passa molto tempo seduta…), sappiamo ora che il punteggio da totalizzare è intorno a 1400 non oltre (io generalmente mi mantengo sotto ai 1000). Torna all'Indice Ora scorriamo la tabella degli alimenti, cerchiamo di individuare quelli che preferiamo ed a vedere quanto valgono…quelli più calorici son certamente i grassi e gli olii, ma andiamo a vedere quanto è l’apporto in modo più particolareggiato: diamo uno sguardo all’olio, nella tabella i valori son riferiti a 100gr…Parliamo di un cucchiaino di olio, il suo peso sarà di 2gr. Infatti se dobbiamo condirci un piattone di insalata o del pesce, o fare un sughetto non metteremmo mai solo un cucchiaino di olio, perché nemmeno si avvertirebbe… e nel migliore dei casi quindi 3 cucchiai di olio al dì… Basta sperimentare nuovi modi di cucinare, nuovi piatti, nuovi alimenti, nuovi gusti e spezie.Non c è niente di più ingannevole delle cose che diamo per scontate…Una dieta non si inizia se non sappiamo qual è il nostro peso ideale, il nostro fabbisogno calorico giornaliero, qual è la nostra condizione di salute e gli sforzi a cui ci sottoponiamo giornalmente…Comincio col dire che dobbiamo considerare sia la qualità che la quantità.Torna all'Indice Nessun alimento viene totalmente abolito se non quelli propriamente ipercalorici già menzionati, del resto quando aggiungiamo burro o olio ai nostri piatti non facciamo che addizionare grassi saturi (ma pochi insaturi) e calorie inutili!

Una volta ottenuti, si passa allo “studio” delle tabelle caloriche, al solo fine di renderci conto del valore degli alimenti in relazione al nostro fabbisogno giornaliero.ma non si inizia nemmeno se si disconoscono i valori calorici e nutrizionali degli alimenti. Bastano poche nozioni che si acquisiscono col tempo mentre si fa la dieta.Con una semplice operazione matematica sapremo che 2gr di olio varrà 18 kcal. beh, son 270 kcal belle nette e sciupate così contro le 1400 totali, senza che ce ne rendiamo minimamente conto. Ci vuole certo forza di volontà, determinazione e la voglia di mettersi personalmente ai fornelli!Torna all'Indice Quindi, prima cosa tra tutte è calcolarci il nostro peso ideale in base alla nostra altezza e costituzione fisica.Ci renderemo subito conto che tali numeri presi in senso assoluto potrebbero sembrare bassi, ma, in realtà, alla luce del “punteggio“ che giornalmente dobbiamo totalizzare l'impressione relativa che avremo sarà totalmente diversa , ve lo assicuro!

In tema di:


сустава опухоль руки пальца