fanat-auto.ru

Originale Tutte le pagine RCC

Una dieta iperproteica fa male nell'ano

Anche perché circa il 50% dell’apporto quotidiano di calcio deriva dai prodotti lattiero caseari.Berrino: quanto all’osteoporosi, ci sono studi che associano il consumo di latte a una maggior densità ossea, ma nessuno studio ne ha riscontrata una benché minima utilità per la prevenzione delle fratture.Berrino: quanto all’obesità, gli studi sono difficili da interpretare, perché gli obesi tendono a bere meno latte intero, tuttavia gli studi coorte di Framingham mostra una protezione da yogurt ma nessuna protezione da latte.Cra Nut: chi consuma ogni giorno una quantità adeguata di latticini nel lungo periodo prende meno peso (circa la metà) rispetto a chi ne consuma di meno.Invece le evidenze della ricerca ci dicono che non solo il latte resta una fonte privilegiata e difficilmente sostituibile di calcio, ma che il suo consumo nell’ambito delle raccomandazioni, è associato a benefici per la nostra salute che vanno ben al di là del semplice contributo allo scheletro. Le Linee guida consigliano 250-375 grammi di latte o yogurt nella popolazione adulta…Come del resto non si può tacere che la maggior parte dei mangimi italiani per animali sono composti da soia e mais OGM, in quanto importati: quindi ad eccezione dei prodotti biologici, buona parte dei prodotti che acquistiamo è fatta con latte di animali alimentati ad OGM.Tornando al latte, e alle motivazioni scientifiche addotte dal Cra-Nut, le abbiamo fatte commentare da Franco Berrino, dell’Istituto nazionale dei tumori, uno dei più eminenti studiosi del rapporto fra alimentazione e salute.Cra Nut: il calcio gioca un ruolo importante nella prevenzione dell’obesità: favorisce la lipolisi, ossia la degradazione dei grassi della cellula e aumenta l’escrezione dei grassi.Pertanto siamo andati a esaminare, puntualmente, le evidenze scientifiche addotte dal Cra-Nut per motivare gli Italiani a un maggior consumo del latte.Per tale motivo assumono rilievo le dichiarazioni di Andrea Ghiselli, medico e dirigente di ricerca, in un recente convegno a tema sul consumo di latte in Italia: “E’ in corso una preoccupante campagna di disinformazione sul latte che sta creando allarme nei consumatori italiani.Cra Nut: il consumo regolare di latte e derivati nelle quantità raccomandate costituisce un fattore protettivo nei confronti di osteoporosi, ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari e persino alcuni tipi di cancro. Tocca dunque ora al Cra Nut guidare gli Italiani alla nutrizione, come prevenzione delle malattie e decessi, illuminata dalla ricerca: elemento fondamentale a garantire il diritto alla salute.Nel paese che ha continuato a dichiararsi per anni contro gli OGM.

In tema di:


сустава опухоль руки пальца